Chef Alfio Ghezzi


 
 

C lasse 1970, coriaceo come la sua terra d’origine: il Trentino.
I suoi maestri sono stati due fra i più profondi conoscitori delle eccellenze gastronomiche italiane: Gualtiero Marchesi e Andrea Berton. Con il primo ha lavorato all'Hostaria dell'Orso a Roma e al Casinò Les Princes di Cannes, del secondo è stato invece sous-chef da Trussardi alla Scala a Milano.
Ma il richiamo alle “origini” era troppo forte e così la sua passione per il territorio lo riporta in Trentino dove sarà chef di cucina alla Locanda Margon dal 2010 al 2019 ottenendo grandi soddisfazioni: su tutte il riconoscimento nel 2010 della prima e nel 2016 l’attribuzione della seconda stella Michelin.

 
 

A Garda con Gusto 2019 Alfio Ghezzi ci stupirà con uno showcooking di inaugurazione a 4 mani con il giovane chef Matteo Delvai, un vero talento trentino tanto da aggiudicarsi il premio come miglior giovane cuoco d’Italia 2019 a Rimini in occasione del concorso di cucina della Federazione italiana Cuochi.


 

Venerdì 1 novembre alle ore 12 chef Alfio Ghezzi e chef Matteo Delvai ci condurranno in un viaggio gastronomico alla scoperta di vere e proprie eccellenze del Lago di Garda Trentino: la carne salada De.Co, il pesce di lago ed in particolare lui, il re delle acque lacustri: il Carpione, pesce autoctono che vive solo nelle limpide acque del Lago di Garda - che che per secoli ha rappresentato la fortuna dei pescatori rivieraschi - e ora protagonista di un progetto di tutela e salvaguardia, parallelo al suo allevamento (essendone vietata la pesca) a cura di Astro - Associazione Troticoltori Trentini - in collaborazione con Consorzio Trentino Piscicoltura e Fondazione Edmund Mach.
La pasta sarà l’eccellenza trentina in fatto di pastifici: la Monograno Felicetti e come dono di madre natura, Alfio e Matteo ci condurranno in una scoperta sensoriale di uno dei prodotti più genuini delle campagne altogardesane: il broccolo di Torbole, presidio Slow Food.
La proposta showcooking si comporrà di una entrée, un antipasto, un primo piatto ed un secondo portando il degustatore in un vero e proprio viaggio sensoriale attraverso un territorio unico come il Garda Trentino.